Prostatite cronica abatterica terapia para

Prostatite cronica abatterica terapia para Nel caso, invece, in cui tale prostatite sia abatterica, risalire ad una vera e propria diagnosi è più complesso. Generalmente si ricerca una correlazione tra sintomi fisici e psicologici. Nel quarto caso, la diagnosi della prostatite è purtroppo del tutto fortuita, essendo prostatite patologia del tutto asintomatica. Questo tipo di disturbo è molto frequente nella popolazione maschile, proprio per questo motivo, sebbene siano ancora incerte del tutto le cause, le teorie in proposito si sono via via elaborate nel corso del tempo. Prostatite alcuni la causa risiederebbe in un problema alle terminazioni nervose della prostata; secondo altri ci troviamo dinanzi ad una malattia autoimmune. La teoria più condivisa, infine, sarebbe quella che collega la prostatite prostatite cronica abatterica terapia para a particolari circostanze e condizioni psicologiche situazioni di stress, traumi psicologici, pratica di sport ad alto impatto. I sintomi più comuni della prostatite abatterica, a differenza di quella batterica, si presentano gradualmente e in maniera meno acuta. Prostatite abatterica: cura Per quanto riguarda la prostatite cronica abatterica terapia para, sarà necessario, prima di tutto, individuare il tipo di prostatite.

Prostatite cronica abatterica terapia para III Prostatite cronica abatterica Infezione non dimostrabile Terapia. Le finalità della terapia delle prostatiti sono: (De la Rosette et al, ). Terapie complementari nella prostatite cronica: buone prospettive Prostatite abatterica cronica/. Assenza di of combination therapy for the era- dication of. L a prostatite cronica abatterica o anche detta sindrome dolorosa pelvica cronica o prostatite di tipo III, è un'infiammazione abatterica, che. Prostatite La lettura dell'articolo non sostituisce il parere del medico. Emmanuel De Mayo Prof. Carlo De Dominicis Dott. Giancarlo Morrone Dott. Massimo Mammucari Prof. Antonino Di Pietro Dr. Paride Iannella Prof. Federico Cacciapuoti Dr. Il termine prostatite si riferisce a un insieme disparato di affezioni che si manifesta con una combinazione di sintomi prevalentemente irritativi o legati all'ostruzione urinaria, accompagnati da dolore perineale. Alcuni casi sono derivati dall'infezione batterica della ghiandola prostatica e altri, che sono più frequenti, da una combinazione poco conosciuta di fattori non infiammatori, dallo spasmo dei muscoli del diaframma urogenitale. La diagnosi è clinica, associata all'esame microscopico e all'urinocoltura di campioni ottenuti prima e dopo il massaggio prostatico. Il trattamento si basa sull'uso di un antibiotico se la causa è batterica. Le cause non batteriche sono trattate con semicupi caldi, miorilassanti e antinfiammatori o ansiolitici. Prostatite. Il miglior gel erezione velocità della psa e rischio di cancro alla prostata. cos è disfunzione erettile. 37 settimane di dolore pelvico in gravidanza e nausea. cerotto per disfunzione erettile come si xhiama. quando inizia la minzione frequente allinizio della gravidanza. resezione endoscopica delladenoma prostatico. Quanto spesso viene somministrato il taxotere per il carcinoma della prostata. Pastiglie per prostata deprox farmacocinetica. Dolore acuto alla vag e allo stomaco.

Dolore muscolare nella parte superiore della coscia

  • Policlinicotor vergata laser per prostata
  • Frequente affaticamento della minzione aumentato appetito nausea
  • Eft per disfunzione erettile
Molti pazienti presentano associata una sindrome funzionale somatica FSS. Poche evidenze indicano caratteristiche infiammatorie della malattia. La presenza o meno di cellule infiammatorie nelle secrezioni prostatiche prostatite cronica abatterica terapia para nello sperma non è correlata alla sintomatologia e queste cellule possono essere riscontrate in molti soggetti asintomatici. Tuttavia gli Autori hanno affermato che i presunti benefici possono essere stati sovrastimati in considerazione di errori rilevati durante lo studio. Per motivi ignoti il disturbo è molto meno frequente negli uomini. Le fasce di età più colpite dalla malattia si collocano tra la terza e la quinta decade di vita, prostatite cronica abatterica terapia para più produttive dal punto di vista lavorativo. Durante la maggior parte del 20 secolo la cistite interstiziale venne diagnosticata a seguito di riscontro cistoscopico delle ulcere di Hunner, lesioni di discrete dimensioni, rosse, sanguinanti presenti sulla parete vescicale. NIH consensus definition and classification of prostatitis. Categoria II Prostatite cronica batterica, CBP Infezione cronica e ricorrente della ghiandola prostatica, con sintomatologia dolorosa, frequentemente associata a disturbi della minzione e disfunzioni della sfera sessuale. Presenta una sintomatologia simile a quella osservata nella categoria II in assenza di una dimostrata infezione Prostatite. Uretra prostatica, membranosa ed anteriore. Henry Gray — - Anatomy of the Human Body, La grande maggioranza delle prostatiti prostatite cronica abatterica terapia para nella categoria III, il che pone in molti casi un problema terapeutico. Non è semplice stimare la prevalenza delle prostatiti. Nelnegli USA sono state eseguite 13 milioni di prostatite cronica abatterica terapia para urologiche e nel 5. prostatite. Citazioni per la disfunzione erettile semi di papaia per la prostata. antagonista angiotensina 2 migliora erezione. prostatite cronica ciclo bactrim y. erezione durante il tantra. biopsia prostata articoli scientificio. erezione per come spostava i capelli like.

  • Prostatite eiaculazione dolorosa jose
  • Sentendo la pressione per urinare
  • Iniezione di isotopi per carcinoma della prostata
  • La costipazione grave può causare minzione frequente
  • Mio marito non può fare pipì
  • Alimentazione per prevenire la prostata
Il trattamento si differenzia se la prostatite è batterica o abatterica. Nel primo caso è necessario fase prolungate terapie antimicrobiche. In associazione o alternativa agli antibiotici vengono impiegati antinfiammatori, alfalitici, antimuscarinici, presidi fitoterapici, miorilassanti, antidepressivi triciclici. A prostatite cronica abatterica terapia para alla terapia farmacologica possono essere necessari cambiamenti di stile di vita e abitudini di vita, fisioterapia del pavimento pelvico e interventi psicologici o di riduzione dello stress. In presenza di una prostatite batterica si ricorre ad una terapia antibiotica con farmaci liposolubili che riescano a penetrare nella prostata ad esempio il trimetoprim-sulfametoxasolo e i fluorochinoloni. Ci sono casi severi di prostatite batterica acuta in cui si rende necessario un ricovero in ospedale per poter somministrare l'antibiotico per via prostatite. Gli antinfiammatori non steroidei FANSvengono utilizzati per diminuire la produzione di molecole che favoriscono l'infiammazione e hanno prostatite cronica abatterica terapia para effetto benefico sul dolore e bruciore grazie alla loro azione analgesica. Shemale no hands orgasmo prostatico Oltre alla prostatite acuta di origine batterica , esistono anche altre forme di prostatite; in particolare, si ricordano:. Si ricorda ai lettori che la più recente classificazione delle prostatiti distingue la prostatite cronica non-batterica in due sottotipi patologici: la sindrome dolorosa pelvica cronica infiammatoria prostatite di tipo IIIA e la sindrome dolorosa pelvica cronica non infiammatoria prostatite di tipo IIIB. La prostatite cronica di origine batterica - nota anche come prostatite di tipo II o prostatite cronica batterica - è l' infiammazione della prostata a comparsa graduale, indotta da un'infezione locale a carattere tipicamente persistente. Rispetto alla forma acuta, la prostatite cronica batterica è una condizione medica più lieve, ma di durata assai più lunga almeno 3 mesi. La prostatite cronica batterica rientra nell'elenco delle prostatiti croniche , gruppo a cui appartiene anche la forma cronica non-batterica con i suoi due sottotipi. Pertanto, rispetto alle altre forme di prostatite cronica, quella a origine batterica è una condizione decisamente meno comune. È doveroso precisare che gli episodi di prostatite cronica batterica derivanti dalla cronicizzazione un'infezione acuta sessualmente trasmissibile sono abbastanza rari. Impotenza. Prostatite difficile da far passare il gas La costipazione può causare un basso dolore pelvico sintomi problemi prostata intensita getto eiaculazione. que es la prostata y donde se encuentra. dolore all inguine che da. dormire con il massaggiatore prostatico. prostatite farmaci naturalist. rm multiparametrica della prostata dove farla con il ssn requirements.

prostatite cronica abatterica terapia para

Per prostatite si intende qualsiasi forma di infiammazione della ghiandola prostatica. Poiché le donne sono sprovviste di tale ghiandola si tratta prostatite cronica abatterica terapia para una sindrome che colpisce esclusivamente il sesso maschile. Le donne possiedono delle microscopiche ghiandole periuretrali, definite ghiandole di Skenesite nell'area prevaginale in prossimità dell' uretraghiandole che sono considerate l'omologo della prostata e possono causare una sintomatologia simile. Il termine prostatite in senso stretto si riferisce all'infiammazione istologica microscopica del tessuto ghiandolare prostatico, ciononostante il termine è stato usato in maniera vaga per descrivere una serie di condizioni cliniche relativamente differenti fra loro. Per tentare di porre rimedio a questa situazione la National Institutes of Health NIHnel ha prostatite cronica abatterica terapia para un nuovo sistema di classificazione. Seguendo la classificazione effettuata nel dal National Institute of Health, la prostatite è stata suddivisa in quattro differenti categorie. I soggetti affetti da prostatite acuta riferiscono brividi, febbre, dolore alla schiena e nell'area genitale, frequenza ed urgenza urinaria spesso durante la notte, bruciore Prostatite cronica fastidio durante la minzione, dolenza diffusa e un'infezione del tratto urinario evidenziata, a seguito di analisi di laboratorio, dalla presenza di leucociti e batteri nelle urine. Possono essere presenti secrezioni dal pene. Un'evenienza relativamente comune Trattiamo la prostatite rappresentata dalla ritenzione acuta d'urina, dovuta al fatto che l'infiammazione determina un restringimento del primo tratto dell'uretra l'uretra prostatica. Il Paziente cerca di urinare ma non ci riesce, e ha forti dolori alla parte bassa dell'addome. In questo caso per drenare l'urina è necessario mettere un tubo che dalla parete anteriore dell'addome va in vescica, e lasciarlo finché la malattia non è guarita. La diagnosi si prostatite cronica abatterica terapia para sulla raccolta dei dati anamnestici, degli esami prostatite cronica abatterica terapia para e strumentali. In corso d'anamnesi talvolta si rilevano rapporti sessuali a rischio nuovo partner, rapporti anali non protetti ecc. Gli esami di laboratorio evidenziano la presenza di agenti microbici nei campioni biologici raccolti. Gli antibiotici rappresentano il trattamento di prima linea nella prostatite acuta Cat I. Deve essere utilizzato un antibiotico verso cui il batterio sia sensibile, scelto a seguito di antibiogramma. Alcuni antibiotici presentano uno scarso indice di prostatite cronica abatterica terapia para nella capsula prostatica e altri penetrano bene, ma occorre sempre avere un antibiogramma specifico.

Definizione Per prostatite si fa riferimento a qualsiasi tipo di infiammazione della ghiandola prostatica. Classificazione ed epidemiologia La classificazione della prostatite rispecchia prostatite cronica abatterica terapia para quadro clinico mostrato impotenza paziente.

Seguici su instagram urologiablog. Uroblog consente di porre domande e di ricevere risposta dagli autori, consente inoltre di richiedere approfondimenti su specifiche tematiche seguendo i relativi aggiornamenti tramite i principali social network.

Contattaci: info uroblog. Per maggiori informazioni consulta la pagina Politiche della privacy.

Primo sintomo di impotenza

I sintomi variano per categoria, ma tipicamente comportano un certo grado di irritazione urinaria o di ostruzione e dolore. L'irritazione si manifesta con l'urgenza e la frequenza minzionale, l'ostruzione, una sensazione di svuotamento vescicale incompleto, bisogno di urinare nuovamente poco dopo avere evacuato, o nicturia.

Alcuni prostatite cronica abatterica terapia para riferiscono un'eiaculazione dolorosa. La prostatite batterica acuta spesso causa sintomi sistemici come febbre, brividi, malessere generale e mialgia.

La prostata è estremamente dolente, focalmente o diffusamente gonfia, molliccia, indurita o una combinazione di queste. La prostatite batterica cronica si presenta con episodi infettivi recidivanti con o senza risoluzione completa tra gli attacchi. La prostatite cronica abatterica terapia para tende a essere più lieve rispetto alla prostatite acuta.

Possono essere presenti anche sintomi di irritazione o di ostruzione urinaria. La prostatite infiammatoria asintomatica non causa sintomi e viene scoperta incidentalmente durante la valutazione per altre malattie della prostata quando nelle urine impotenza presenti GB.

Disturbi simili possono essere derivati da uretritiascessi perirettali o infezioni delle vie urinarie. L'esame obiettivo è utile per la diagnosi solo in prostatite batterica acuta. Prostatite cronica abatterica terapia para pazienti impotenza con la tipica sintomatologia di prostatite batterica acuta di solito hanno GB e batteri nel campione urinario di mitto intermedio.

Aumentare in termini operativi di larghezza

Per lo stesso motivo, l'esplorazione rettale deve essere praticata con delicatezza. Emocolture devono essere ottenute in pazienti che hanno la febbre e grave debolezza, confusione, disorientamento, ipotensione, o estremità fredde.

Per i pazienti apiretici, i campioni di urina prima e dopo il massaggio sono adeguati per la diagnosi. Per i pazienti con malattia di tipo II, III, e IV prostatiti non acuteprove supplementari che possono essere considerate sono la cistoscopia e la citologia urinaria se è presente ematuria e le misurazioni urodinamiche se vi è il sospetto di anomalie neurologiche o dissinergia vescico-sfinterica.

Indagini analoghe prostatite cronica abatterica terapia para essere eseguite anche dall'eventuale partner. Tali antibiotici includono chinolonisulfamidimacrolidi. L'avvento di nuove molecole antibiotiche appartenenti alla famiglia dei chinolonici di ultima generazione, come la moxifloxacina e la plurifloxacina, ha migliorato la prognosi delle prostatiti croniche.

La moxifloxacina diffonde molto bene nel tessuto prostatico ed è caratterizzata da una bassissima mic. La plurifloxacina è molto attiva nei confronti della Chlamydia T Due cicli di quattordici giorni ciascuno a distanza di dieci giorni l'uno dall'altro. SI stanno sperimentando protocolli terapeutici che impiegano entrambi questi farmaci in sequenza con risultati incoraggianti.

In presenza di enterobatteri, in combinazione alla terapia antibiotica è molto utile la somministrazione di enterovaccini es. Symbio flor 1, Symbio flor 2 ed prostatite cronica abatterica terapia para prostatite lisati batterici come Enterococchi ed Escherichia coli che stimolerebbero il sistema immunitario riducendo la frequenza delle ricadute, e la somministrazione di integratori alimentari a base di: L-Arginina, Carnitina, Acetilcarnitina, Ginseng per migliorare la spermiogenesi Fertimev.

L'unione di massaggi prostatici e cicli di antibiotici è stata proposta in passato come benefica Prostatite cronica abatterica terapia para Protocol.

prostatite cronica abatterica terapia para

La CPPS è caratterizzata da un dolore pelvico di causa ignota che dura da almeno 6 mesi ininterrottamente. Prostatite cronica abatterica terapia para sintomi solitamente presentano un carattere ciclico con dei periodi di miglioramento seguiti ad altri in cui si prostatite cronica abatterica terapia para una recrudescenza degli stessi.

Disuriamialgiafatica cronica, dolore addominalebruciore costante all'interno del penefrequenza prostatite cronica abatterica terapia para urgenza urinaria possono essere presenti.

L'urgenza e la frequenza minzionale la fanno apparire simile alla cistite interstiziale un' infiammazione della vescica piuttosto che della prostata.

Alcuni pazienti riportano un calo della libido, disfunzioni sessuali ed erettili. Il dolore post eiaculatorio è un sintomo che permette di distinguere i pazienti affetti da CPPS da quelli affetti da ipertrofia prostatica benigna IPB. Le ultime due ipotesi prostatite avere una genesi in disfunzioni locali del sistema nervoso causate da traumi passati o da una predisposizione genetica che in alcuni individui porta ad un'anormale ed inconscia contrazione della muscolatura pelvica che causa un'infiammazione dei tessuti mediata da sostanze rilasciate dal sistema nervoso come la sostanza P.

La prostata e gli altri tessuti dell'area genitourinaria vescicauretra e testicoli possono infiammarsi a causa dell'azione di attivazione che il sistema nervoso pelvico ha sui mastociti nelle terminazioni nervose.

Codice icd 10 per carcinoma prostatico localizzato

Questa capacità dello stress di indurre infiammazioni genitourinarie è stata dimostrata anche in maniera sperimentale in altri mammiferi. L'insieme di queste informazioni sembrerebbe suggerire che i batteri non abbiano un ruolo significativo nello sviluppo della CPPS.

World J Urol. Prostatite acuta batterica - Categoria Prostatite cronica abatterica terapia para Prostatite prostatite cronica abatterica terapia para acute sono chiaramente associate ad un'infezione della ghiandola prostatica da parte di un microrganismo uropatogeno.

Inizialmente, la somministrazione empirica di alte dosi di antibiotici battericidi, come le penicilline ad ampio spettro o le cefalosporine di terza generazione, associate anche con aminoglicosidi, è necessaria fino alla scomparsa della della febbre e di altri sintomi a livello sistemico. Dopo tale miglioramento, è possibile passare ad una terapia orale di alcune settimane con farmaci quali i fluorochinoloni.

Prostatite cronica non batterica

In presenza di un modesto residuo vescicale dopo minzione e di una sintomatologia disurica, è utile a nostro avviso associare un farmaco alfa-litico. Prostatite cronica batterica - Categoria II I pazienti che appartengono a questa categoria presentano infezioni ricorrenti del basso tratto urinario, che possono essere evidenziate con opportuni esami microbiologici.

Il ritrovamento di batteri o impotenza microrganismi patogeni giustifica l'utilizzo come prima scelta di una terapia antibiotica. In base alla sensibilità del microorganismo infettante, il nostro protocollo terapeutico propone prostatite cronica abatterica terapia para antibatterico di base un fluorochinolone a spettro allargato solitamente ciprofloxacinacui viene associato un macrolide solitamente azitromicina Magri V et al.

Asian J Androl. La persistenza dei biofilm batterici a livello prostatico, e la loro resistenza a concentrazioni battericide di antibiotici, è ritenuta essere la principale causa delle recidive e delle persistenze nelle prostatiti Trattiamo la prostatite tipo II.

Prostatite cronica abatterica terapia para macrolidi prostatite cronica abatterica terapia para stati recentemente suggeriti da esperti internazionali quali antibiotici da impiegarsi per il trattamento delle prostatiti croniche batteriche Wagenlehner, Weidner e Naber. Expert Opin Pharmacother ; Marco Aragno. Articolo successivo Orrore in Campania, droga 13enne e poi lo stupra: arrestato 45enne. Molti pazienti presentano associata una sindrome funzionale somatica FSS.

Poche evidenze indicano caratteristiche infiammatorie della malattia. La presenza o meno di cellule infiammatorie nelle secrezioni prostatiche o nello sperma non è correlata alla sintomatologia e queste cellule possono essere riscontrate in molti soggetti asintomatici. Tuttavia gli Autori hanno affermato che i presunti benefici possono prostatite cronica abatterica terapia para stati sovrastimati in considerazione di errori rilevati durante lo studio.

Per motivi ignoti il disturbo è molto meno frequente negli uomini. Le fasce di età più colpite dalla malattia si collocano tra la terza e la quinta decade di vita, le più produttive dal punto di vista lavorativo. Durante la maggior parte del 20 secolo la cistite interstiziale venne diagnosticata a prostatite cronica abatterica terapia para di riscontro cistoscopico delle ulcere di Prostatite cronica abatterica terapia para, lesioni di discrete dimensioni, rosse, sanguinanti presenti sulla parete vescicale.

Le ulcere di Hunner comunque non sono comuni. La capacità vescicale di questi pazienti è marcatamente ridotta sotto anestesia. Al contrario, nella maggioranza dei pazienti non si riscontrano significative alterazioni cistoscopiche, la capacità vescicale risulta normale, le glomerulazioni a seguito della distensione possono essere prostatite cronica abatterica terapia para o meno ed i prelievi bioptici mostrano segni flogistici scarsi o del tutto assenti. Inoltre esistono poche evidenze inerenti il carattere progressivo della malattia e che i pazienti con malattia non ulcerativa evolvano verso la formazione di ulcere.

Comunicazioni aneddotiche suggeriscono una certa efficacia di varie strategie farmacologiche ma quando Hanno e collab. Le instillazioni endovescicali di dimetilsulfossido costituiscono la sola terapia organospecifica con grado B di raccomandazione e livello 2 di evidenza.

La terapia chirurgica radicale è stata occasionalmente utilizzata con successo in pazienti con sintomatologia grave e dolore persistente e ricorrente ma tale terapia non è certo indicata nei casi non particolarmente gravi. Risulta quindi più appropriato considerare la sintomatologia vescicale come manifestazione di un complesso disordine neuromuscolare e psicosociale con caratteristiche di una sindrome funzionale somatica.

Dolore urologico pelvico cronico come sindrome somatica funzionale La prima valutazione sistematica inerente la connessione tra dolore urologico pelvico cronico ed altri disordini fu evidenziata da Alagiri nel Le malattie più frequenti nella popolazione esaminata affetta da cistite interstiziale risultarono allergie, sindrome del colon irritabile, ipersensibilità cutanea. I pazienti affetti prostatite cronica abatterica terapia para cistite interstiziale presentavano più frequentemente rispetto alla popolazione sana punti dolorabili tender points e riferivano diverse sintomatologie comprendenti faticabilità, sintomi muscoloscheletrici, gastrointestinali e cardiopolmonari.

I disordini mentali tra i pazienti di entrambi i sessi affetti da dolore pelvico cronico urologico sono comuni. I pazienti affetti da queste malattie inoltre riferirono un significativo maggior utilizzo di farmaci ansiolitici, antidepressivi rispetto ai soggetti di controllo.

Utilizzando una diversa metodologia, Payne ha quantificato in dollari i costi diretti annuali della cistite interstiziale ed in dollari quelli dei soggetti di controllo. Un recente studio sponsorizzato dal National Istitute of Diabetes prostatite cronica abatterica terapia para Digestive and Kidney Deseases che ha randomizzato pazienti affetti da dolore cronico pelvico urologico verso terapia fisica mirata o massaggio globale ha dimostrato una significativo miglioramento nel primo gruppo di pazienti.

Approccio al paziente In primo luogo il medico deve sapere che la causa di questi disturbi è ancora sconosciuta; è possibile prostatite cronica abatterica terapia para in futuro la ricerca identificherà una specifica eziologia ma per il momento sforzi Prostatite rivolti a raggiungere una diagnosi risultano inappropriati e spesso controproducenti.

Infine prostatite cronica abatterica terapia para importante riconoscere che una terapia multimodale molto probabilmente sarà necessaria per trattare in prostatite cronica abatterica terapia para ottimale la maggior parte dei pazienti; le nuove terapie dovrebbero essere introdotte singolarmente e valutate criticamente prima di cambiarle o di aggiungerne altre.

La politerapia è comunque da evitare. Conclusioni Le sindromi urologiche dolorose pelviche croniche costituiscono importanti problemi di salute ed economici per il sistema sanitario. Due decenni di Trattiamo la prostatite hanno dimostrato la rarità di processi infiammatori od infettivi.

Considerando le attuali conoscenze proponiamo che siano considerate sindromi funzionali somatiche e non condizioni urologiche. Un approccio logico indirizzato verso una terapia personalizzata nei pazienti affetti da sindromi funzionali somatiche costituisce una garanzia nel miglioramento delle cure e nella riduzione dei costi sanitari. Sintesi La sindrome delle gambe senza riposo RLS è un disordine distinto, che differisce….

Titolo Originale: Urologic chronic pelvic pain. Documento allegato. Tag articolo:. La politerapia è comunque da evitare Conclusioni Le sindromi urologiche prostatite cronica abatterica terapia para pelviche croniche costituiscono importanti problemi di salute ed economici per il sistema sanitario.

Realizzato con il contributo incondizionato di. Gestione del dolore post operatorio: linee guida cliniche USA Introduzione Esistono evidenze che dimostrano che meno della metà dei pazienti sottoposti …. Carica più articoli correlati. Cerca Ricerca per:.

Atti Congressuali. Progetto SCO è su Facebook. Progetto SCO è un progetto di S. Questo sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito consente l'invio di cookie "terze parti". Accetta Dettagli.